Nuovo impianto di videosorveglianza a Canolo
pubbl.: 16 Febbraio 2018 - Ufficio Stampa

Nuovo impianto di videosorveglianza a Canolo: nove telecamere collegate al comando della Polizia Municipale e alla Stazione dei Carabinieri, sorveglieranno la frazione.

Sono nove le telecamere del nuovo impianto di videosorveglianza che il Comune di Correggio installerà nella frazione di Canolo, quattro alla rotatoria nei pressi della scuola primaria, due nel parcheggio antistante la Polisportiva La Canolese e tre nella rotatoria in prossimità della chiesa.
L’importo dei lavori sarà di circa 20mila euro, comprendenti anche il posizionamento di un ponte radio necessario per la trasmissione delle immagini alla stazione della Polizia Municipale e a quella dei Carabinieri di Correggio.
La soluzione adottata consente il monitoraggio della frazione, grazie alle telecamere posizionate nei punti di maggior passaggio, fornendo immagini dettagliate e ad alta definizione ai comandi operativi delle forze dell’ordine presenti sul territorio.
Nel corso del 2018, oltre a Canolo, anche la frazione di Budrio sarà interessata da un analogo impianto, proseguendo in questo modo sia il potenziamento del sistema di videosorveglianza a Correggio, dopo gli interventi effettuati sul centro storico e in frazione di Mandrio, che la collaborazione tra amministrazione comunale e le forze dell’ordine, non solo sull’attività quotidiana di presidio del territorio, ma anche per quanto riguarda il confronto sul modo migliore per investire le risorse pubbliche a disposizione.

TWEET

Nuovo impianto di videosorveglianza a Canolo
pubbl.: 16 Febbraio 2018 - Ufficio Stampa

Nuovo impianto di videosorveglianza a Canolo: nove telecamere collegate al comando della Polizia Municipale e alla Stazione dei Carabinieri, sorveglieranno la frazione.

Sono nove le telecamere del nuovo impianto di videosorveglianza che il Comune di Correggio installerà nella frazione di Canolo, quattro alla rotatoria nei pressi della scuola primaria, due nel parcheggio antistante la Polisportiva La Canolese e tre nella rotatoria in prossimità della chiesa.
L’importo dei lavori sarà di circa 20mila euro, comprendenti anche il posizionamento di un ponte radio necessario per la trasmissione delle immagini alla stazione della Polizia Municipale e a quella dei Carabinieri di Correggio.
La soluzione adottata consente il monitoraggio della frazione, grazie alle telecamere posizionate nei punti di maggior passaggio, fornendo immagini dettagliate e ad alta definizione ai comandi operativi delle forze dell’ordine presenti sul territorio.
Nel corso del 2018, oltre a Canolo, anche la frazione di Budrio sarà interessata da un analogo impianto, proseguendo in questo modo sia il potenziamento del sistema di videosorveglianza a Correggio, dopo gli interventi effettuati sul centro storico e in frazione di Mandrio, che la collaborazione tra amministrazione comunale e le forze dell’ordine, non solo sull’attività quotidiana di presidio del territorio, ma anche per quanto riguarda il confronto sul modo migliore per investire le risorse pubbliche a disposizione.

TWEET