perCORREGGIO
pubbl.: 3 Aprile 2020 - Ufficio Stampa

#perCorreggio

Il Comune di Correggio ha aperto un nuovo conto corrente per sostenere le famiglie correggesi in difficoltà.
L’Iban è IT 04 H 01030 66320 000004361002 e la  causale: “Erogazione liberale – emergenza COVID19“.

Sono previste agevolazioni fiscali per le erogazioni liberali effettuate quest’anno per finanziare interventi di contenimento e gestione dell’emergenza legata al coronavirus: alle persone fisiche ed enti non commerciali spetta una detrazione dall’imposta lorda (Irpef o Ires) del 30% per erogazioni non superiori ai 30mila euro in favore di Stato, Regioni, Enti Locali territoriali, Enti o Istituzioni pubbliche, fondazioni o associazioni legalmente riconosciuti senza scopo di lucro.
Per quanto riguarda i titolari del reddito d’impresa, le erogazioni liberali sono deducibili dal reddito d’impresa. Ai fini IRAP, le erogazioni sono deducibili nello stesso esercizio in cui sono state effettuate. Soggetti beneficiari sono imprenditori individuali, le società e le persone commerciali (sns e sas), le società di capitali (spa, sapa e srl), gli enti commerciali, le stabili organizzazioni di soggetti non residenti.

TWEET

perCORREGGIO
pubbl.: 3 Aprile 2020 - Ufficio Stampa

#perCorreggio

Il Comune di Correggio ha aperto un nuovo conto corrente per sostenere le famiglie correggesi in difficoltà.
L’Iban è IT 04 H 01030 66320 000004361002 e la  causale: “Erogazione liberale – emergenza COVID19“.

Sono previste agevolazioni fiscali per le erogazioni liberali effettuate quest’anno per finanziare interventi di contenimento e gestione dell’emergenza legata al coronavirus: alle persone fisiche ed enti non commerciali spetta una detrazione dall’imposta lorda (Irpef o Ires) del 30% per erogazioni non superiori ai 30mila euro in favore di Stato, Regioni, Enti Locali territoriali, Enti o Istituzioni pubbliche, fondazioni o associazioni legalmente riconosciuti senza scopo di lucro.
Per quanto riguarda i titolari del reddito d’impresa, le erogazioni liberali sono deducibili dal reddito d’impresa. Ai fini IRAP, le erogazioni sono deducibili nello stesso esercizio in cui sono state effettuate. Soggetti beneficiari sono imprenditori individuali, le società e le persone commerciali (sns e sas), le società di capitali (spa, sapa e srl), gli enti commerciali, le stabili organizzazioni di soggetti non residenti.

TWEET