Polizia Municipale e Agenzia delle Dogane e dei Monopoli: controlli sulla vendita di tabacchi ai minori
pubbl.: 22 Marzo 2017 - Ufficio Stampa

Operazione congiunta della Polizia Municipale e dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Parma: controlli sulla vendita di tabacco ai minori.

Mercoledì 22 marzo due operatori del Corpo di Polizia Municipale dell’Unione Comuni Pianura Reggiana, coordinati dal Comandante Tiziano Toni, e due funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Parma, competenti territorialmente anche nella Provincia di Reggio Emilia, hanno provveduto ad effettuare una serie di controlli presso tabaccherie e negozi di gioco a Correggio.
Sono state accertate due violazioni della normativa che vieta la vendita di tabacco ai minori: in particolare, due ragazzi hanno acquistato pacchetti di sigarette in due tabaccherie differenti senza che venisse loro richiesto un documento d’identità.
Immediatamente sono stati informati i genitori e la Polizia Municipale ha contestato contestate le dovute sanzioni ai titolari degli esercizi, per un importo di 333,33 euro ciascuna se queste saranno pagate entro 60 giorni. In caso contrario, l’entità della sanzione sarà fissata dall’autorità competente in base alla gravità della condotta. Anche  l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha provveduto all’avvio di due azioni disciplinari che comporteranno un’ulteriore sanzione fino ad un massimo di 258 euro. Nelle due tabaccherie coinvolte è stata in ogni caso sospesa l’attività di vendita dei tabacchi per un periodo di 15 giorni ai sensi di legge e, in caso di recidiva, è prevista la revoca della licenza per l’esercizio dell’attività.
I controlli finalizzati a contrastare tale fenomeno proseguiranno anche nei prossimi mesi.
“Ringrazio la Polizia Municipale e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per questa azione coordinata di contrasto a ogni forma di illegalità e di promozione del rispetto delle regole, che sono temi che ci stanno molto a cuore”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Questa iniziativa ha un doppio valore: da un lato, per quanto riguarda gli esercenti, è un richiamo sul piano della legalità, dall’altro, per quanto riguarda i ragazzi, si muove su quello educativo. Il contrasto alle dipendenze – dal gioco d’azzardo, all’alcol al tabacco e, ovviamente, alle sostanze stupefacenti – è un impegno preciso che ci siamo assunti nell’ambito del Tavolo Giovanile coordinato dal Comune di Correggio e che stiamo mettendo in pratica”.

TWEET

Polizia Municipale e Agenzia delle Dogane e dei Monopoli: controlli sulla vendita di tabacchi ai minori
pubbl.: 22 Marzo 2017 - Ufficio Stampa

Operazione congiunta della Polizia Municipale e dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Parma: controlli sulla vendita di tabacco ai minori.

Mercoledì 22 marzo due operatori del Corpo di Polizia Municipale dell’Unione Comuni Pianura Reggiana, coordinati dal Comandante Tiziano Toni, e due funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Parma, competenti territorialmente anche nella Provincia di Reggio Emilia, hanno provveduto ad effettuare una serie di controlli presso tabaccherie e negozi di gioco a Correggio.
Sono state accertate due violazioni della normativa che vieta la vendita di tabacco ai minori: in particolare, due ragazzi hanno acquistato pacchetti di sigarette in due tabaccherie differenti senza che venisse loro richiesto un documento d’identità.
Immediatamente sono stati informati i genitori e la Polizia Municipale ha contestato contestate le dovute sanzioni ai titolari degli esercizi, per un importo di 333,33 euro ciascuna se queste saranno pagate entro 60 giorni. In caso contrario, l’entità della sanzione sarà fissata dall’autorità competente in base alla gravità della condotta. Anche  l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha provveduto all’avvio di due azioni disciplinari che comporteranno un’ulteriore sanzione fino ad un massimo di 258 euro. Nelle due tabaccherie coinvolte è stata in ogni caso sospesa l’attività di vendita dei tabacchi per un periodo di 15 giorni ai sensi di legge e, in caso di recidiva, è prevista la revoca della licenza per l’esercizio dell’attività.
I controlli finalizzati a contrastare tale fenomeno proseguiranno anche nei prossimi mesi.
“Ringrazio la Polizia Municipale e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per questa azione coordinata di contrasto a ogni forma di illegalità e di promozione del rispetto delle regole, che sono temi che ci stanno molto a cuore”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Questa iniziativa ha un doppio valore: da un lato, per quanto riguarda gli esercenti, è un richiamo sul piano della legalità, dall’altro, per quanto riguarda i ragazzi, si muove su quello educativo. Il contrasto alle dipendenze – dal gioco d’azzardo, all’alcol al tabacco e, ovviamente, alle sostanze stupefacenti – è un impegno preciso che ci siamo assunti nell’ambito del Tavolo Giovanile coordinato dal Comune di Correggio e che stiamo mettendo in pratica”.

TWEET