Progetto Valerio
pubbl.: 23 Gennaio 2008 - Ufficio Stampa

“A scuola di salute e solidarietà”: nel quinto anniversario della scomparsa di Valerio Torelli.


“A scuola di salute e solidarietà”, questo il titolo dell’iniziativa che si svolgerà al Bocciodromo di Canolo di Correggio, domenica 27 gennaio alle ore 15, in occasione del quinto anniversario della scomparsa di Valerio Torelli.
Promossa dal Gruppo Progetto Valerio, dalla Polisportiva Canolese e dall’ITS Einaudi, con il patrocinio del Comune di Correggio, il programma della manifestazione prevede i saluti del sindaco di Correggio Marzio Iotti e dell’assessore alla scuola Emanuela Gobbi, l’introduzione del dirigente scolastico dell’ITS Einaudi Giuseppe Adriano Rossi e la presentazione di “Sognarsi in volo”, versione teatrale curata da Alfredo Cervi tratta dall’omonima opera di Valerio Torelli. Seguiranno: “Festa Etnica, poesie e carità: foto e letture”, “Sport e solidarietà: testimonianze delle iniziative di ciclismo e bocce”, “Solidarietà tra generazioni: video del Centro Anziani e delle Robinie”, “Premio INAIL e Premio Caccia: intervento del Consigliere Nazionale A.Ge. (Associazione Italiana Genitori) Gabriele Rossi, la presentazione del film “Nuvole controvento” e delle iniziative che vedono coinvolti i ragazzi dell’Istituto Einaudi con l’associazione “Altrarte” e con il reparto di riabilitazione dell’Ospedale San Sebastiano di Correggio.
Al termine, musiche e canti di studenti, con rinfresco.
 “Oltre a ricordare il nostro studente Valerio, che per anni si è impegnato a sostenere i diritti delle persone disabili – afferma Giuseppe Adriano Rossi – la manifestazione intende essere un momento d’incontro per tutti coloro che si sono impegnati nei progetti di educazione alla salute e alla solidarietà.”
“Il Gruppo Progetto Valerio – spiegano le insegnanti Alessandra Barbieri e Ivonne Begotti, coordinatrici del progetto –  si è costituito presso l’ITS Einaudi subito dopo la scomparsa di Valerio per proseguire nella direzione da lui intrapresa: sensibilizzare i giovani alle problematiche delle persone più deboli. Col passare del tempo anche le istituzioni e le ditte locali hanno collaborato con noi e a cinque anni di distanza è notevole la mole di lavoro svolto: pubblicazioni di libri, mostre fotografiche, gare di handbike e di bocce per disabili, creazione di video…Negli ultimi mesi il nostro Istituto ha vinto importanti premi nazionali e all’appuntamento di domenica parteciperanno gli studenti e i docenti protagonisti, oltre a rappresentanti d’associazioni nazionali”.
 “Dopo 5 anni – aggiungono i genitori di Valerio, Maura e Rossano Torelli – rimane incolmabile il vuoto lasciato nei nostri cuori, ma le tante prove d’affetto e di stima che abbiamo ricevuto ci sono state di grande aiuto. Ringraziamo l’ITS Einaudi, la Polisportiva Canolese e tutti coloro che hanno sostenuto Progetto Valerio e speriamo di poter proseguire in futuro con tante iniziative e con nuove donazioni”.

TWEET

Progetto Valerio
pubbl.: 23 Gennaio 2008 - Ufficio Stampa

“A scuola di salute e solidarietà”: nel quinto anniversario della scomparsa di Valerio Torelli.


“A scuola di salute e solidarietà”, questo il titolo dell’iniziativa che si svolgerà al Bocciodromo di Canolo di Correggio, domenica 27 gennaio alle ore 15, in occasione del quinto anniversario della scomparsa di Valerio Torelli.
Promossa dal Gruppo Progetto Valerio, dalla Polisportiva Canolese e dall’ITS Einaudi, con il patrocinio del Comune di Correggio, il programma della manifestazione prevede i saluti del sindaco di Correggio Marzio Iotti e dell’assessore alla scuola Emanuela Gobbi, l’introduzione del dirigente scolastico dell’ITS Einaudi Giuseppe Adriano Rossi e la presentazione di “Sognarsi in volo”, versione teatrale curata da Alfredo Cervi tratta dall’omonima opera di Valerio Torelli. Seguiranno: “Festa Etnica, poesie e carità: foto e letture”, “Sport e solidarietà: testimonianze delle iniziative di ciclismo e bocce”, “Solidarietà tra generazioni: video del Centro Anziani e delle Robinie”, “Premio INAIL e Premio Caccia: intervento del Consigliere Nazionale A.Ge. (Associazione Italiana Genitori) Gabriele Rossi, la presentazione del film “Nuvole controvento” e delle iniziative che vedono coinvolti i ragazzi dell’Istituto Einaudi con l’associazione “Altrarte” e con il reparto di riabilitazione dell’Ospedale San Sebastiano di Correggio.
Al termine, musiche e canti di studenti, con rinfresco.
 “Oltre a ricordare il nostro studente Valerio, che per anni si è impegnato a sostenere i diritti delle persone disabili – afferma Giuseppe Adriano Rossi – la manifestazione intende essere un momento d’incontro per tutti coloro che si sono impegnati nei progetti di educazione alla salute e alla solidarietà.”
“Il Gruppo Progetto Valerio – spiegano le insegnanti Alessandra Barbieri e Ivonne Begotti, coordinatrici del progetto –  si è costituito presso l’ITS Einaudi subito dopo la scomparsa di Valerio per proseguire nella direzione da lui intrapresa: sensibilizzare i giovani alle problematiche delle persone più deboli. Col passare del tempo anche le istituzioni e le ditte locali hanno collaborato con noi e a cinque anni di distanza è notevole la mole di lavoro svolto: pubblicazioni di libri, mostre fotografiche, gare di handbike e di bocce per disabili, creazione di video…Negli ultimi mesi il nostro Istituto ha vinto importanti premi nazionali e all’appuntamento di domenica parteciperanno gli studenti e i docenti protagonisti, oltre a rappresentanti d’associazioni nazionali”.
 “Dopo 5 anni – aggiungono i genitori di Valerio, Maura e Rossano Torelli – rimane incolmabile il vuoto lasciato nei nostri cuori, ma le tante prove d’affetto e di stima che abbiamo ricevuto ci sono state di grande aiuto. Ringraziamo l’ITS Einaudi, la Polisportiva Canolese e tutti coloro che hanno sostenuto Progetto Valerio e speriamo di poter proseguire in futuro con tante iniziative e con nuove donazioni”.

TWEET