Riapre il centro sociale 25 Aprile. Al via una nuova collaborazione con l’Istituto Einaudi per l’utilizzo mattutino degli spazi
pubbl.: 26 Agosto 2020 - Ufficio Stampa

Riapre il centro sociale 25 Aprile di Correggio con l’attività annuale. Al via una nuova collaborazione con l’istituto Einaudi per l’utilizzo mattutino degli spazi.

Con il prossimo inizio di settembre, ripartono le attività al centro sociale 25 Aprile, interrotte dalla scorsa primavera causa emergenza coronavirus. Il centro sociale riapre dunque le proprie porte ai soci, ma non solo, dato che sono previste importanti novità. A confermarlo è il presidente dello stesso centro sociale, Giancarlo Bonetti: “A partire da settembre, ogni mattina metteremo a disposizione del vicino Istituto Einaudi i nostri locali interni, che potranno essere utilizzati come spazi didattici, senza che questo comporti alcuna modifica strutturale. La scuola si occuperà di gestire gli spazi al mattino grazie alla disponibilità del personale scolastico. Al termine di ogni utilizzo giornaliero, gli ambienti verranno sanificati a garanzia della tutela di tutti gli utilizzatori. Stiamo ragionando, insieme alla scuola, anche per quanto riguarda la disponibilità pomeridiana del salone, due volte al mese, dalle ore 14 alle ore 18. Tutti i pomeriggi, poi, dalle ore 14, il centro sociale ritornerà ad essere regolarmente aperto ai soci, con l’attività del bar e con tutte le altre proposte che da sempre ci caratterizzano come luogo di aggregazione cittadino, dalla rassegna cinematografica, a quella di teatro dialettale, dalle “Domeniche al centro” rivolte a bambini e ragazzi, alla gestione del salone in occasione di iniziative pubbliche, oltre a quelle che andremo a programmare nel corso dell’anno”.

“Il centro sociale rappresenta un valore aggiunto per la nostra comunità” – commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi – “e questi anni, grazie alla straordinaria disponibilità dei volontari, si è sempre distinto per la varietà di iniziative proposte, per la capacità di aggregazione e per la grande attenzione dimostrata verso progetti di volontariato e di sostegno e aiuto a persone o famiglie in difficoltà, collaborando con l’amministrazione e riuscendo a fare rete con le altre realtà operanti a Correggio. Il lockdown ha bruscamente azzerato la programmazione della scorsa primavera, ma non la sensibilità delle persone che frequentano il centro e lo rendono partecipe della vita e delle necessità del territorio. La collaborazione tra il centro sociale e la dirigenza dell’Istituto Einaudi, in previsione della prossima riapertura delle scuole, che deve tenere conto delle attenzioni legate alla situazione pandemica ancora in atto, si muove esattamente in questa direzione e offre un’opportunità concreta alla scuola e agli studenti per rispettare le normative e riprendere la didattica in presenza in condizioni di assoluta sicurezza, dimostrando, una volta in più, come le porte del centro sociale siano e restino sempre aperte ai bisogni di tutta la città”.

TWEET

Riapre il centro sociale 25 Aprile. Al via una nuova collaborazione con l’Istituto Einaudi per l’utilizzo mattutino degli spazi
pubbl.: 26 Agosto 2020 - Ufficio Stampa

Riapre il centro sociale 25 Aprile di Correggio con l’attività annuale. Al via una nuova collaborazione con l’istituto Einaudi per l’utilizzo mattutino degli spazi.

Con il prossimo inizio di settembre, ripartono le attività al centro sociale 25 Aprile, interrotte dalla scorsa primavera causa emergenza coronavirus. Il centro sociale riapre dunque le proprie porte ai soci, ma non solo, dato che sono previste importanti novità. A confermarlo è il presidente dello stesso centro sociale, Giancarlo Bonetti: “A partire da settembre, ogni mattina metteremo a disposizione del vicino Istituto Einaudi i nostri locali interni, che potranno essere utilizzati come spazi didattici, senza che questo comporti alcuna modifica strutturale. La scuola si occuperà di gestire gli spazi al mattino grazie alla disponibilità del personale scolastico. Al termine di ogni utilizzo giornaliero, gli ambienti verranno sanificati a garanzia della tutela di tutti gli utilizzatori. Stiamo ragionando, insieme alla scuola, anche per quanto riguarda la disponibilità pomeridiana del salone, due volte al mese, dalle ore 14 alle ore 18. Tutti i pomeriggi, poi, dalle ore 14, il centro sociale ritornerà ad essere regolarmente aperto ai soci, con l’attività del bar e con tutte le altre proposte che da sempre ci caratterizzano come luogo di aggregazione cittadino, dalla rassegna cinematografica, a quella di teatro dialettale, dalle “Domeniche al centro” rivolte a bambini e ragazzi, alla gestione del salone in occasione di iniziative pubbliche, oltre a quelle che andremo a programmare nel corso dell’anno”.

“Il centro sociale rappresenta un valore aggiunto per la nostra comunità” – commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi – “e questi anni, grazie alla straordinaria disponibilità dei volontari, si è sempre distinto per la varietà di iniziative proposte, per la capacità di aggregazione e per la grande attenzione dimostrata verso progetti di volontariato e di sostegno e aiuto a persone o famiglie in difficoltà, collaborando con l’amministrazione e riuscendo a fare rete con le altre realtà operanti a Correggio. Il lockdown ha bruscamente azzerato la programmazione della scorsa primavera, ma non la sensibilità delle persone che frequentano il centro e lo rendono partecipe della vita e delle necessità del territorio. La collaborazione tra il centro sociale e la dirigenza dell’Istituto Einaudi, in previsione della prossima riapertura delle scuole, che deve tenere conto delle attenzioni legate alla situazione pandemica ancora in atto, si muove esattamente in questa direzione e offre un’opportunità concreta alla scuola e agli studenti per rispettare le normative e riprendere la didattica in presenza in condizioni di assoluta sicurezza, dimostrando, una volta in più, come le porte del centro sociale siano e restino sempre aperte ai bisogni di tutta la città”.

TWEET