Torna a Correggio il favoloso “Cirque Bidon”: sette serate di circo e poesia al Parco della Memoria
pubbl.: 26 Luglio 2016 modif.: 4 Agosto 2016 - Ufficio Stampa

Chi lo ha visto dal vivo, a Correggio nell’estate del 2005, lo ricorda ancora come un evento straordinario: stiamo parlando del “Cirque Bidon”, che da giovedì 11 a mercoledì 17 agosto farà nuovamente tappa al Parco della Memoria, nel corso del tour italiano con cui Francois Bidon e il suo onirico circo, come sempre a bordo di carovane trainate da cavalli, presenteranno il loro nuovo lavoro, “La bulle de rêve”.
Correggio, dunque, si appresta a vivere sette serate di poesia e spettacolo, proseguendo l’esperienza di promozione e produzione di spettacoli iniziata con “Corpi&Visioni”, progetto triennale dedicato al circo contemporaneo, sostenuto dal  Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo e dalla Regione Emilia-Romagna.
La bulle de rêve” è uno spettacolo che porterà in scena nuove storie e nuove acrobazie, con artisti che, volteggiando fino a toccare il cielo in una scena circense senza tendone, “porteranno nelle mani del pubblico un’infinità di stelle che potranno guidarci a realizzare i nostri sogni”, come racconta la nuova pièce.

Teatro d’arte e di poesia, il “Cirque Bidon” nasce in Francia negli anni ’70, quasi in contrapposizione al circo tradizionale, quello degli animali esotici e delle grandi famiglie circensi. Dopo poco Francois Bidon, con i primi amici e artisti, perfeziona quell’insieme di teatro, acrobazie, musica dal vivo e clownerie, in un format che poi darà vita al nuovo circo contemporaneo, oggi amato e seguito in Italia e in Europa.
La tournée italiana del “Cirque Bidon” è prodotta dal “Festival Tutti Matti per Colorno”, in collaborazione con Teatro Necessario, e co-organizzata da “Clap Spettacolo dal vivo circuito Lombardia”, “Ater – Associazione Teatrale Emilia Romagna” e Mirabilia Festival.
La bulle de rêve
Correggio, Parco della Memoria, 11-17 agosto 2016
François Bidon (regista, direttore artistico e tecnico), Pascale Chatiron (attrice), Frédérique Zagato (attrice, cantante), Corentin Boisset (attore, mimo), Léo Royer (giocoliere, contrabbassista), Laura Bernocchi (acrobata aerea: tessuti, cerchio), Davel Puente Hoces (giocoliere, mago), Guillermo Magro De Bano (fisarmonicista, cantante e giocoliere), Matéo Martinez Villarroya (chitarrista), Anaïs Puygrenier (cavallerizza), Benjamin Richard (tecnico di palco, clarinettista), Hugo Sanchez (tecnico di palco, porteur), Philippe Garnier (tecnico di palco, logistica), François Neveu (tecnico audio e luci).
Biglietti: 12 euro intero (8 euro ridotto), gratis bimbi fino ai 4 anni.
Come e dove acquistare il biglietto: alla biglietteria del circo, aperta ogni sera dalle 20,30 al “Parco della Memoria”; online in prevendita sul circuito vivaticket.it (con aggiunta di 2 euro per prevendita). Per ogni spettacolo parte dei biglietti è disponibile in prevendita, mentre una parte viene venduta direttamente in biglietteria il giorno stesso dello spettacolo.
Per chi acquista i biglietti in prevendita è necessario arrivare almeno mezz’ora prima dell’inizio. Non si accettano prenotazioni e i posti non sono numerati.
In caso di maltempo: la decisione di cancellare o rimandare lo spettacolo avverrà il giorno stesso della rappresentazione, un’ora prima dell’inizio. I biglietti venduti in prevendita potranno essere rimborsati o sostituiti con biglietti validi per una successiva replica dello spettacolo, esclusivamente presentandosi in biglietteria a partire da un’ora prima dello spettacolo.
Info: www.tuttimattipercolorno.it – Teatro Asioli, tel. 0522.637813 – info@teatroasoli.it

TWEET

Torna a Correggio il favoloso “Cirque Bidon”: sette serate di circo e poesia al Parco della Memoria
pubbl.: 26 Luglio 2016 modif.: 4 Agosto 2016 - Ufficio Stampa

Chi lo ha visto dal vivo, a Correggio nell’estate del 2005, lo ricorda ancora come un evento straordinario: stiamo parlando del “Cirque Bidon”, che da giovedì 11 a mercoledì 17 agosto farà nuovamente tappa al Parco della Memoria, nel corso del tour italiano con cui Francois Bidon e il suo onirico circo, come sempre a bordo di carovane trainate da cavalli, presenteranno il loro nuovo lavoro, “La bulle de rêve”.
Correggio, dunque, si appresta a vivere sette serate di poesia e spettacolo, proseguendo l’esperienza di promozione e produzione di spettacoli iniziata con “Corpi&Visioni”, progetto triennale dedicato al circo contemporaneo, sostenuto dal  Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo e dalla Regione Emilia-Romagna.
La bulle de rêve” è uno spettacolo che porterà in scena nuove storie e nuove acrobazie, con artisti che, volteggiando fino a toccare il cielo in una scena circense senza tendone, “porteranno nelle mani del pubblico un’infinità di stelle che potranno guidarci a realizzare i nostri sogni”, come racconta la nuova pièce.

Teatro d’arte e di poesia, il “Cirque Bidon” nasce in Francia negli anni ’70, quasi in contrapposizione al circo tradizionale, quello degli animali esotici e delle grandi famiglie circensi. Dopo poco Francois Bidon, con i primi amici e artisti, perfeziona quell’insieme di teatro, acrobazie, musica dal vivo e clownerie, in un format che poi darà vita al nuovo circo contemporaneo, oggi amato e seguito in Italia e in Europa.
La tournée italiana del “Cirque Bidon” è prodotta dal “Festival Tutti Matti per Colorno”, in collaborazione con Teatro Necessario, e co-organizzata da “Clap Spettacolo dal vivo circuito Lombardia”, “Ater – Associazione Teatrale Emilia Romagna” e Mirabilia Festival.
La bulle de rêve
Correggio, Parco della Memoria, 11-17 agosto 2016
François Bidon (regista, direttore artistico e tecnico), Pascale Chatiron (attrice), Frédérique Zagato (attrice, cantante), Corentin Boisset (attore, mimo), Léo Royer (giocoliere, contrabbassista), Laura Bernocchi (acrobata aerea: tessuti, cerchio), Davel Puente Hoces (giocoliere, mago), Guillermo Magro De Bano (fisarmonicista, cantante e giocoliere), Matéo Martinez Villarroya (chitarrista), Anaïs Puygrenier (cavallerizza), Benjamin Richard (tecnico di palco, clarinettista), Hugo Sanchez (tecnico di palco, porteur), Philippe Garnier (tecnico di palco, logistica), François Neveu (tecnico audio e luci).
Biglietti: 12 euro intero (8 euro ridotto), gratis bimbi fino ai 4 anni.
Come e dove acquistare il biglietto: alla biglietteria del circo, aperta ogni sera dalle 20,30 al “Parco della Memoria”; online in prevendita sul circuito vivaticket.it (con aggiunta di 2 euro per prevendita). Per ogni spettacolo parte dei biglietti è disponibile in prevendita, mentre una parte viene venduta direttamente in biglietteria il giorno stesso dello spettacolo.
Per chi acquista i biglietti in prevendita è necessario arrivare almeno mezz’ora prima dell’inizio. Non si accettano prenotazioni e i posti non sono numerati.
In caso di maltempo: la decisione di cancellare o rimandare lo spettacolo avverrà il giorno stesso della rappresentazione, un’ora prima dell’inizio. I biglietti venduti in prevendita potranno essere rimborsati o sostituiti con biglietti validi per una successiva replica dello spettacolo, esclusivamente presentandosi in biglietteria a partire da un’ora prima dello spettacolo.
Info: www.tuttimattipercolorno.it – Teatro Asioli, tel. 0522.637813 – info@teatroasoli.it

TWEET