Un nuovo spazio alla Casa nel Parco rivolto alla fascia d’età 11-14 anni
pubbl.: 11 Febbraio 2021 - Ufficio Stampa

“Piccolo Principe” diventa grande: la biblioteca-ragazzi/ludoteca apre un nuovo spazio alla Casa nel Parco rivolto alla fascia d’età 11-14 anni.

Novità importanti per quanto riguarda “Piccolo Principe”, la biblioteca ragazzi-ludoteca di Correggio che amplia i propri spazi e la propria offerta guardando con attenzione alla fascia d’età 11-14 anni.
Si tratta di un progetto importante, che prevede la riqualificazione degli spazi già esistenti nella Casa nel Parco e, in parte, attualmente inutilizzati. I lavori hanno riguardato in particolare il secondo piano dell’edificio, che accoglierà un nuovo servizio dedicato ai ragazzi delle scuole medie, totalmente allestito per loro con  nuovi spazi lettura. L’importo complessivo dell’intervento è di circa 40mila euro, comprendenti i lavori di tinteggiatura, nuovi arredi, nuova illuminazione e gli acquisti di libri e nuovi materiali.
In queste settimane, inoltre, sono stati incontrati oltre 800 ragazzi delle scuole secondarie di primo grado, spiegando loro la nascita di questo nuovo servizio e chiedendo a loro di esprimere le loro esigenze, i loro desideri e i loro bisogni tramite un questionario che servirà a programmare le attività.

 

“I servizi presenti nella Casa nel Parco sono in procinto di diventare “maggiorenni”, essendo stati aperti ormai 17 anni fa”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “A seguito della pandemia, che purtroppo ha impedito per lunghe settimane l’accesso dell’utenza agli stessi servizi, abbiamo colto l’occasione per fare una riflessione complessiva sul loro andamento nel corso degli anni, predisponendoci al loro rilancio una volta che la situazione epidemiologica fosse migliorata. L’intervento che ha riguardato “Piccolo Principe”, nasce dunque dalla volontà dell’amministrazione di riprogettare un servizio che risponda meglio a nuovi bisogni emersi in questo periodo, rivolgendo particolare attenzione a una fascia d’età – di fatto quella legata alla pre-adolescenza – che finora faticava ad inserirsi nei percorsi e nelle proposte dei servizi già presenti. Così, mentre al primo piano di “Piccolo Principe” si continuerà a trovare ciò che, di fatto, c’è sempre stato – servizi di didattica al mattino e aperture pomeridiane all’utenza libera, per giochi, attività di socializzazione e prestiti di materiali, con alcune migliorie soprattutto per la fascia d’età 0-3 anni – è il secondo piano della Casa nel Parco che vedrà un completo ripensamento, accogliendo, dal martedì al sabato, i ragazzi della fascia 11-14 anni con giochi di società, audiovisivi, zona fumetti e attività giornaliere anche laboratoriali – gruppi di lettura, laboratori, giochi di ruolo, corsi musicali e teatrali. Da quando abbiamo aperto, le esigenze dei ragazzi sono cambiate e hanno evidenziato sempre più la necessità di prendersi cura della fascia preadolescenziale. L’emergenza pandemica e i tanti disagi che ne sono conseguiti, anche a fronte di periodi di isolamento sociale, hanno stimolato ulteriormente la nostra attenzione, tanto che abbiamo deciso di dedicare un nuovo servizio, sempre nella Casa nel Parco, a ragazzi di una fascia d’età particolarmente vulnerabile e spesso molto esposta a una fin troppo precoce somministrazione di contenuti per adulti, ragazzi che, allo stesso tempo, sono ancora molto ricettivi e aperti nel loro percorso di crescita e di socialità. Con i nostri uffici, che ringrazio, ci siamo confrontati, per ripensare la nostra offerta, ampliandola con un nuovo servizio dedicato. Abbiamo inoltre chiesto, tramite un questionario, a tutti i ragazzi in età quali bisogni hanno, quali esigenze, desideri sentono, spiegando loro che li aspettiamo nel nuovo servizio che andremo ad arricchire di contenuti anche grazie alle loro idee. Abbiamo trovate nei ragazzi entusiasmo per questa proposta e siamo ancora più convinti che questo nuovo spazio un punto qualificante della nostra ricca offerta di servizi pubblici”.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET

Un nuovo spazio alla Casa nel Parco rivolto alla fascia d’età 11-14 anni
pubbl.: 11 Febbraio 2021 - Ufficio Stampa

“Piccolo Principe” diventa grande: la biblioteca-ragazzi/ludoteca apre un nuovo spazio alla Casa nel Parco rivolto alla fascia d’età 11-14 anni.

Novità importanti per quanto riguarda “Piccolo Principe”, la biblioteca ragazzi-ludoteca di Correggio che amplia i propri spazi e la propria offerta guardando con attenzione alla fascia d’età 11-14 anni.
Si tratta di un progetto importante, che prevede la riqualificazione degli spazi già esistenti nella Casa nel Parco e, in parte, attualmente inutilizzati. I lavori hanno riguardato in particolare il secondo piano dell’edificio, che accoglierà un nuovo servizio dedicato ai ragazzi delle scuole medie, totalmente allestito per loro con  nuovi spazi lettura. L’importo complessivo dell’intervento è di circa 40mila euro, comprendenti i lavori di tinteggiatura, nuovi arredi, nuova illuminazione e gli acquisti di libri e nuovi materiali.
In queste settimane, inoltre, sono stati incontrati oltre 800 ragazzi delle scuole secondarie di primo grado, spiegando loro la nascita di questo nuovo servizio e chiedendo a loro di esprimere le loro esigenze, i loro desideri e i loro bisogni tramite un questionario che servirà a programmare le attività.

 

“I servizi presenti nella Casa nel Parco sono in procinto di diventare “maggiorenni”, essendo stati aperti ormai 17 anni fa”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “A seguito della pandemia, che purtroppo ha impedito per lunghe settimane l’accesso dell’utenza agli stessi servizi, abbiamo colto l’occasione per fare una riflessione complessiva sul loro andamento nel corso degli anni, predisponendoci al loro rilancio una volta che la situazione epidemiologica fosse migliorata. L’intervento che ha riguardato “Piccolo Principe”, nasce dunque dalla volontà dell’amministrazione di riprogettare un servizio che risponda meglio a nuovi bisogni emersi in questo periodo, rivolgendo particolare attenzione a una fascia d’età – di fatto quella legata alla pre-adolescenza – che finora faticava ad inserirsi nei percorsi e nelle proposte dei servizi già presenti. Così, mentre al primo piano di “Piccolo Principe” si continuerà a trovare ciò che, di fatto, c’è sempre stato – servizi di didattica al mattino e aperture pomeridiane all’utenza libera, per giochi, attività di socializzazione e prestiti di materiali, con alcune migliorie soprattutto per la fascia d’età 0-3 anni – è il secondo piano della Casa nel Parco che vedrà un completo ripensamento, accogliendo, dal martedì al sabato, i ragazzi della fascia 11-14 anni con giochi di società, audiovisivi, zona fumetti e attività giornaliere anche laboratoriali – gruppi di lettura, laboratori, giochi di ruolo, corsi musicali e teatrali. Da quando abbiamo aperto, le esigenze dei ragazzi sono cambiate e hanno evidenziato sempre più la necessità di prendersi cura della fascia preadolescenziale. L’emergenza pandemica e i tanti disagi che ne sono conseguiti, anche a fronte di periodi di isolamento sociale, hanno stimolato ulteriormente la nostra attenzione, tanto che abbiamo deciso di dedicare un nuovo servizio, sempre nella Casa nel Parco, a ragazzi di una fascia d’età particolarmente vulnerabile e spesso molto esposta a una fin troppo precoce somministrazione di contenuti per adulti, ragazzi che, allo stesso tempo, sono ancora molto ricettivi e aperti nel loro percorso di crescita e di socialità. Con i nostri uffici, che ringrazio, ci siamo confrontati, per ripensare la nostra offerta, ampliandola con un nuovo servizio dedicato. Abbiamo inoltre chiesto, tramite un questionario, a tutti i ragazzi in età quali bisogni hanno, quali esigenze, desideri sentono, spiegando loro che li aspettiamo nel nuovo servizio che andremo ad arricchire di contenuti anche grazie alle loro idee. Abbiamo trovate nei ragazzi entusiasmo per questa proposta e siamo ancora più convinti che questo nuovo spazio un punto qualificante della nostra ricca offerta di servizi pubblici”.

CorreggioProssim@mente


Newsletter del Comune di Correggio

TWEET