Via Roma: inaugurazione per la fine-lavori nello storico edificio al civico 6
pubbl.: 19 Maggio 2017 - Ufficio Stampa

Restituito al centro storico un antico palazzo in via Roma: riqualificazione edilizia ed energetica per l’edificio del ’500 di proprietà del Comune che ospita alloggi di edilizia residenziale pubblica gestiti da Acer.

Sabato 20 maggio, alle ore 11,30, il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, e il presidente di Acer Reggio Emilia, Marco Corradi, inaugureranno il cinquecentesco palazzo in via Roma 6, a Correggio, al termine dei lavori di riqualificazione che lo restituiscono alla città dopo i danni subiti a seguito del sisma del 2012.
Il Comune di Correggio è proprietario complessivamente di 263 alloggi di edilizia residenziale pubblica, la cui gestione è affidata ad Acer Reggio Emilia tramite convenzione.
L’edificio in questione ospita sette alloggi ed è stato sottoposto a interventi di restauro e consolidamento, finalizzati al miglioramento antisismico: sono state ripristinate le murature portanti, rinforzata la struttura in legno di copertura, eseguiti il restauro degli elementi pittorici della facciata, dei fregi in cotto e degli scuri di tutte le finestre. Grazie all’analisi stratigrafica, guidata dalla Sopraintendenza della Regione Emilia-Romagna, sono stati inoltre recuperati i colori originari della facciata, evidenziando la differenza tra le cromie del basamento – secondo le pratiche del XVIII secolo che prevedevano l’utilizzo di colori chiari per il basamento, in questo caso bugnato, a riproduzione di un aspetto marmoreo in grado di valorizzare i diversi elementi – e quelle, più scure, della parte alta dell’edificio. Nelle parti comuni, inoltre, è stato realizzato l’adeguamento dell’impianto elettrico e citofonico.
L’importo complessivo delle opere ammonta a 224mila euro, previsti tra quelli finanziati dalla Regione Emilia-Romagna.
“Dallo scorso 2014 l’amministrazione comunale ha sostenuto investimenti per circa 1 milione 200 mila euro per la riqualificazione edilizia ed energetica e la riparazione dei danni causati dal terremoto su edifici di edilizia residenziale pubblica”, commenta il sindaco, Ilenia Malavasi. “A Correggio abbiamo un importante patrimonio destinato a edilizia pubblica, che, insieme agli altri strumenti messi in campo in questi anni dai nostri Servizi Sociali Integrati, rappresenta sicuramente una risposta forte e concreta alle varie emergenze abitative presenti anche nel nostro territorio. Il restauro completo dell’edificio in via Roma, inoltre, proprio per il suo peculiare valore architettonico, rappresenta anche il recupero di una parte importante di centro storico, pienamente restituita, così, alla sua funzione abitativa e paesaggistica”.

TWEET

Via Roma: inaugurazione per la fine-lavori nello storico edificio al civico 6
pubbl.: 19 Maggio 2017 - Ufficio Stampa

Restituito al centro storico un antico palazzo in via Roma: riqualificazione edilizia ed energetica per l’edificio del ’500 di proprietà del Comune che ospita alloggi di edilizia residenziale pubblica gestiti da Acer.

Sabato 20 maggio, alle ore 11,30, il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, e il presidente di Acer Reggio Emilia, Marco Corradi, inaugureranno il cinquecentesco palazzo in via Roma 6, a Correggio, al termine dei lavori di riqualificazione che lo restituiscono alla città dopo i danni subiti a seguito del sisma del 2012.
Il Comune di Correggio è proprietario complessivamente di 263 alloggi di edilizia residenziale pubblica, la cui gestione è affidata ad Acer Reggio Emilia tramite convenzione.
L’edificio in questione ospita sette alloggi ed è stato sottoposto a interventi di restauro e consolidamento, finalizzati al miglioramento antisismico: sono state ripristinate le murature portanti, rinforzata la struttura in legno di copertura, eseguiti il restauro degli elementi pittorici della facciata, dei fregi in cotto e degli scuri di tutte le finestre. Grazie all’analisi stratigrafica, guidata dalla Sopraintendenza della Regione Emilia-Romagna, sono stati inoltre recuperati i colori originari della facciata, evidenziando la differenza tra le cromie del basamento – secondo le pratiche del XVIII secolo che prevedevano l’utilizzo di colori chiari per il basamento, in questo caso bugnato, a riproduzione di un aspetto marmoreo in grado di valorizzare i diversi elementi – e quelle, più scure, della parte alta dell’edificio. Nelle parti comuni, inoltre, è stato realizzato l’adeguamento dell’impianto elettrico e citofonico.
L’importo complessivo delle opere ammonta a 224mila euro, previsti tra quelli finanziati dalla Regione Emilia-Romagna.
“Dallo scorso 2014 l’amministrazione comunale ha sostenuto investimenti per circa 1 milione 200 mila euro per la riqualificazione edilizia ed energetica e la riparazione dei danni causati dal terremoto su edifici di edilizia residenziale pubblica”, commenta il sindaco, Ilenia Malavasi. “A Correggio abbiamo un importante patrimonio destinato a edilizia pubblica, che, insieme agli altri strumenti messi in campo in questi anni dai nostri Servizi Sociali Integrati, rappresenta sicuramente una risposta forte e concreta alle varie emergenze abitative presenti anche nel nostro territorio. Il restauro completo dell’edificio in via Roma, inoltre, proprio per il suo peculiare valore architettonico, rappresenta anche il recupero di una parte importante di centro storico, pienamente restituita, così, alla sua funzione abitativa e paesaggistica”.

TWEET