“Volti sconosciuti di una famiglia”
pubbl.: 3 Giugno 2009 - Ufficio Stampa

Sarà possibile ancora fino a domenica 7 giugno visitare a Correggio “Volti sconosciuti di una famiglia: i Da Correggio”, la straordinaria esposizione allestita nel suggestivo contesto della chiesa di San Francesco a Correggio.
La mostra nasce da un’idea e da uno studio dello storico James Amaini e vede la realizzazione di una ventina di disegni a china del pittore correggese Lopez che ritraggono i volti della famiglia che, durante il Rinascimento, elevò Correggio fino al rango di Principato.
“Alcuni dei più noti dei Da Correggio hanno un volto e un’immagine precisa”, spiegano Amaini e Lopez. “Ma di molti altri, che pure hanno fatto la storia dell’importante famiglia correggese, non sono rimasti dipinti o ritratti. Le ricerche sono state condotte soprattutto sulla base di un albero genealogico dei Da Correggio, opera del 1577 di Scipione Ammirato, ma, come spesso accade, una piccola traccia ci sta conducendo ad ampliare sempre più il raggio dell’indagine e per questo proseguiremo la nostra indagine, come in un piccolo giallo, per riuscire finalmente a dare un volto anche agli altri Da Correggio per ora esclusi dalla mostra in San Francesco”.
Orari: giovedì 4, sabato 6 e domenica 7 giugno, chiesa di San Francesco, ore 10-12,30 e 15,30-18,30.

TWEET

“Volti sconosciuti di una famiglia”
pubbl.: 3 Giugno 2009 - Ufficio Stampa

Sarà possibile ancora fino a domenica 7 giugno visitare a Correggio “Volti sconosciuti di una famiglia: i Da Correggio”, la straordinaria esposizione allestita nel suggestivo contesto della chiesa di San Francesco a Correggio.
La mostra nasce da un’idea e da uno studio dello storico James Amaini e vede la realizzazione di una ventina di disegni a china del pittore correggese Lopez che ritraggono i volti della famiglia che, durante il Rinascimento, elevò Correggio fino al rango di Principato.
“Alcuni dei più noti dei Da Correggio hanno un volto e un’immagine precisa”, spiegano Amaini e Lopez. “Ma di molti altri, che pure hanno fatto la storia dell’importante famiglia correggese, non sono rimasti dipinti o ritratti. Le ricerche sono state condotte soprattutto sulla base di un albero genealogico dei Da Correggio, opera del 1577 di Scipione Ammirato, ma, come spesso accade, una piccola traccia ci sta conducendo ad ampliare sempre più il raggio dell’indagine e per questo proseguiremo la nostra indagine, come in un piccolo giallo, per riuscire finalmente a dare un volto anche agli altri Da Correggio per ora esclusi dalla mostra in San Francesco”.
Orari: giovedì 4, sabato 6 e domenica 7 giugno, chiesa di San Francesco, ore 10-12,30 e 15,30-18,30.

TWEET