“You make me film” diventa “maggiorenne”: lunedì 13 luglio 2020 la 18esima edizione
pubbl.: 8 Luglio 2020 - Ufficio Stampa

You Make Me Film 2020: lunedì 13 luglio la 18esima rassegna dedicata ai cortometraggi e ai filmakers locali.

You make me film, l’appuntamento dedicato ai filmakers e ai cortometraggi locali promosso dalla biblioteca comunale “Giulio Einaudi” di Correggio, in collaborazione con l’associazione di cultura cinematografica “Cinecomio”, diventa “maggiorenne”: lunedì 13 luglio, infatti, nella consueta cornice del cortile di Palazzo Principi, alle ore 21,15, si svolge la 18esima edizione che, anche quest’anno, proporrà autori, temi, registri,  generi diversi a confronto, in una serata che rappresenta uno spazio libero di espressione per filmaker emergenti o già più esperti.
Il programma vede le proiezioni di: “Carnevale Cento 2020”, regia di Denys Turchy e Olya Rej; “Famille BW”, regia e sceneggiatura di Andrea Anselmi; “Sturablu in quarantine”, regia e animazione di Samir Violi, con musiche di Jacopo Violi; “I disabitanti” è il titolo presentato da Maria Rosa Davolio e Marcello Casarini; “M3MK4” vede la regia di Cesare e Paolo Parmiggiani e le musiche di Maratz; “Contabilità delle ombre” ha la regia di Ramm’ Tzakovadis; “Mek Up” è invece il secondo titolo presentato Denys Turchy e Olya Rej; “È un paese per vez”, di Raul Sarao e Simone Casarini è il corto “natalizio” 2019 realizzato dal Cafè Teatro.
A chiudere la serata, quattro videoclip musicali, genere cui “You Make Me Film” presta da sempre particolare attenzione: in questa edizione vedremo così “Fuori da un po’”, di Lubi, per la regia di Denys Turchy e Olya Rej, “Cose sull’orlo”, di Fabrizio Tavernelli, con la regia di Federico Baracchi e la fotografia di Nico Guidetti, “Uomini soli” di Impresa Gottardo, clip di Rev Paul, con sceneggiatura di Alessandro Bartoli, e “El Cicothon”, “tormentone estivo” di Don Cico, per la regia di Raul Sarao.
La durata complessiva delle proiezioni è di circa un’ora.

Prenotazione obbligatoria: biblioteca “G. Einaudi” tel. 0522 693296 – biblioteca@comune.correggio.re.it (orari: lunedì 15-19.30; martedì giovedì e venerdì 9-13; mercoledì e sabato 9 – 13 e 15 – 19.30).
Obbligo di indossare la mascherina all’ingresso e all’uscita, rispettando sempre la distanza di sicurezza di un metro dalle altre persone. Si consiglia di raggiungere il luogo di spettacolo con sufficiente anticipo,  per facilitare gli ingressi scaglionati.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Arci e Mappe Narranti e con il sostegno della Regione Emilia-Romagna.

TWEET

“You make me film” diventa “maggiorenne”: lunedì 13 luglio 2020 la 18esima edizione
pubbl.: 8 Luglio 2020 - Ufficio Stampa

You Make Me Film 2020: lunedì 13 luglio la 18esima rassegna dedicata ai cortometraggi e ai filmakers locali.

You make me film, l’appuntamento dedicato ai filmakers e ai cortometraggi locali promosso dalla biblioteca comunale “Giulio Einaudi” di Correggio, in collaborazione con l’associazione di cultura cinematografica “Cinecomio”, diventa “maggiorenne”: lunedì 13 luglio, infatti, nella consueta cornice del cortile di Palazzo Principi, alle ore 21,15, si svolge la 18esima edizione che, anche quest’anno, proporrà autori, temi, registri,  generi diversi a confronto, in una serata che rappresenta uno spazio libero di espressione per filmaker emergenti o già più esperti.
Il programma vede le proiezioni di: “Carnevale Cento 2020”, regia di Denys Turchy e Olya Rej; “Famille BW”, regia e sceneggiatura di Andrea Anselmi; “Sturablu in quarantine”, regia e animazione di Samir Violi, con musiche di Jacopo Violi; “I disabitanti” è il titolo presentato da Maria Rosa Davolio e Marcello Casarini; “M3MK4” vede la regia di Cesare e Paolo Parmiggiani e le musiche di Maratz; “Contabilità delle ombre” ha la regia di Ramm’ Tzakovadis; “Mek Up” è invece il secondo titolo presentato Denys Turchy e Olya Rej; “È un paese per vez”, di Raul Sarao e Simone Casarini è il corto “natalizio” 2019 realizzato dal Cafè Teatro.
A chiudere la serata, quattro videoclip musicali, genere cui “You Make Me Film” presta da sempre particolare attenzione: in questa edizione vedremo così “Fuori da un po’”, di Lubi, per la regia di Denys Turchy e Olya Rej, “Cose sull’orlo”, di Fabrizio Tavernelli, con la regia di Federico Baracchi e la fotografia di Nico Guidetti, “Uomini soli” di Impresa Gottardo, clip di Rev Paul, con sceneggiatura di Alessandro Bartoli, e “El Cicothon”, “tormentone estivo” di Don Cico, per la regia di Raul Sarao.
La durata complessiva delle proiezioni è di circa un’ora.

Prenotazione obbligatoria: biblioteca “G. Einaudi” tel. 0522 693296 – biblioteca@comune.correggio.re.it (orari: lunedì 15-19.30; martedì giovedì e venerdì 9-13; mercoledì e sabato 9 – 13 e 15 – 19.30).
Obbligo di indossare la mascherina all’ingresso e all’uscita, rispettando sempre la distanza di sicurezza di un metro dalle altre persone. Si consiglia di raggiungere il luogo di spettacolo con sufficiente anticipo,  per facilitare gli ingressi scaglionati.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Arci e Mappe Narranti e con il sostegno della Regione Emilia-Romagna.

TWEET