A Roma, con Il Correggio
pubbl.: 10 Maggio 2016 - Ufficio Stampa

27-DanaeIl Comune di Correggio, in collaborazione con l’Agenzia Viaggi 3D, promuove la possibilità di visitare la mostra “Correggio e Parmigianino. Arte a Parma nel Cinquecento”, allestita a Roma, alle Scuderie del Quirinale, accompagnati da esperti di Antonio Allegri.
Si tratta di un’ottima opportunità, offerta alle migliori condizioni possibili, per visitare un’esposizione straordinaria e per approfondirne gli aspetti più affascinanti tramite un percorso appositamente guidato. Quattro le date previste: domenica 15 e domenica 29 maggio, domenica 12 e venerdì 17 giugno.
Il programma prevede il viaggio in treno da Reggio Emilia a Roma, la visita alla mostra – al mattino o al pomeriggio, in base all’organizzazione della giornata – e il pranzo in ristorante, prima del rientro serale.
La quota di partecipazione è di 149 euro a persona, per un minimo di 15 partecipanti.
“Dopo la straordinaria lectio magistralis tenuta nei giorni scorsi a Correggio dal prof. David Ekserdjian, curatore della mostra, questa è un’ulteriore proposta che – tramite l’Informaturismo e il centro di documentazione Correggio Art Home – mettiamo a disposizione dei cittadini e degli appassionati per fruire di uno degli eventi artistici e culturali dell’anno”, commenta il sindaco, Ilenia Malavasi. “Sono due le opere del Correggio provenienti dalla sua città ed esposte a Roma – “La Pietà” e il “Disegno per il parapetto della Cattedrale di Parma” – di proprietà della Fondazione Il Correggio. Oltre, naturalmente, a “Il Creatore in gloria fra gli angeli”, che per la prima volta esce dai Musei Vaticani come originale del Correggio, a seguito della riattribuzione effettuata anche per merito degli studi e dell’impegno della Fondazione. Essere tra i protagonisti di questo evento romano, di così alto livello, testimonia la nostra volontà di promuovere la città di Correggio legandola al nome del proprio artista più celebre, offrendo rinnovati punti di vista, collaborando a nuovi studi e con nuove modalità per porre Correggio, sempre più, come luogo centrale per la conoscenza e la diffusione del nome di Antonio Allegri.
Attraverso una selezione di capolavori provenienti dai più importanti musei del mondo, la mostra allestita alle Scuderie mette così a confronto i percorsi di due maestri del Rinascimento italiano, Il Correggio e il Parmigianino, che, grazie al loro formidabile talento, all’inizio del XVI secolo resero Parma un centro artistico in grado di competere con le altre grandi capitali dell’arte italiana, come Roma, Firenze e Venezia.

Info e prenotazioni: Informaturismo, tel. 0522.631770.

TWEET

A Roma, con Il Correggio
pubbl.: 10 Maggio 2016 - Ufficio Stampa

27-DanaeIl Comune di Correggio, in collaborazione con l’Agenzia Viaggi 3D, promuove la possibilità di visitare la mostra “Correggio e Parmigianino. Arte a Parma nel Cinquecento”, allestita a Roma, alle Scuderie del Quirinale, accompagnati da esperti di Antonio Allegri.
Si tratta di un’ottima opportunità, offerta alle migliori condizioni possibili, per visitare un’esposizione straordinaria e per approfondirne gli aspetti più affascinanti tramite un percorso appositamente guidato. Quattro le date previste: domenica 15 e domenica 29 maggio, domenica 12 e venerdì 17 giugno.
Il programma prevede il viaggio in treno da Reggio Emilia a Roma, la visita alla mostra – al mattino o al pomeriggio, in base all’organizzazione della giornata – e il pranzo in ristorante, prima del rientro serale.
La quota di partecipazione è di 149 euro a persona, per un minimo di 15 partecipanti.
“Dopo la straordinaria lectio magistralis tenuta nei giorni scorsi a Correggio dal prof. David Ekserdjian, curatore della mostra, questa è un’ulteriore proposta che – tramite l’Informaturismo e il centro di documentazione Correggio Art Home – mettiamo a disposizione dei cittadini e degli appassionati per fruire di uno degli eventi artistici e culturali dell’anno”, commenta il sindaco, Ilenia Malavasi. “Sono due le opere del Correggio provenienti dalla sua città ed esposte a Roma – “La Pietà” e il “Disegno per il parapetto della Cattedrale di Parma” – di proprietà della Fondazione Il Correggio. Oltre, naturalmente, a “Il Creatore in gloria fra gli angeli”, che per la prima volta esce dai Musei Vaticani come originale del Correggio, a seguito della riattribuzione effettuata anche per merito degli studi e dell’impegno della Fondazione. Essere tra i protagonisti di questo evento romano, di così alto livello, testimonia la nostra volontà di promuovere la città di Correggio legandola al nome del proprio artista più celebre, offrendo rinnovati punti di vista, collaborando a nuovi studi e con nuove modalità per porre Correggio, sempre più, come luogo centrale per la conoscenza e la diffusione del nome di Antonio Allegri.
Attraverso una selezione di capolavori provenienti dai più importanti musei del mondo, la mostra allestita alle Scuderie mette così a confronto i percorsi di due maestri del Rinascimento italiano, Il Correggio e il Parmigianino, che, grazie al loro formidabile talento, all’inizio del XVI secolo resero Parma un centro artistico in grado di competere con le altre grandi capitali dell’arte italiana, come Roma, Firenze e Venezia.

Info e prenotazioni: Informaturismo, tel. 0522.631770.

TWEET