“Camminata in Rosa” e “Diecimila di Correggio: sabato 26 ottobre
pubbl.: 25 Ottobre 2019 - Ufficio Stampa

“Camminata in rosa” e “Diecimila di Correggio”: sabato 26 ottobre, una giornata “di corsa” a Correggio,  per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione nella lotta al tumore al seno e per la prima edizione di una nuova gara regionale sui 10mila metri.

Sabato 26 ottobre il centro storico di Correggio ospiterà una grande giornata di sport e solidarietà, con la “Camminata in rosa” e la “Diecimila di Correggio”. L’iniziativa è stata presentata in conferenza stampa, cui hanno partecipato il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, Elena Veneri, assessore allo sport del Comune di Correggio, Vidmer Costi ed Emilio Mori, della Podistica Correggio, e Marco Ligabue, cantautore e starter della manifestazione.

Sabato 26 ottobre, alle ore 14,30, in corso Mazzini (zona Orologio), è fissato il ritrovo per la partenza della quinta edizione della “Camminata in rosa”, percorsi non competitivi di 3 e 7 km, aperti a tutti, per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione nella lotta al tumore al seno, promossa da Comune di Correggio, in collaborazione con AUSL Reggio Emilia, Podistica Correggio, Croce Rossa Correggio e UISP. La camminata conclude il mese della prevenzione contro il cancro al seno, con iniziative che a livello nazionale sono caratterizzate dal “nastro rosa”. Le iscrizioni si raccolgono sul posto, fino a 15 minuti prima del via: due euro la quota, punto ristoro all’arrivo e omaggi a tutti i partecipanti. Saranno premiati i primi dieci gruppi con più di dieci partecipanti e il ricavato delle iscrizioni e della vendita delle magliette rosa, cha caratterizzano la camminata, sarà devoluto ad ANDOS che lo destinerà al progetto Viva Vittoria Reggio Emilia, per sostenere l’IRCSS dell’ospedale Santa Maria Nuova per finanziare la ricerca sull’immunoterapia legata al tumore al seno.
A seguire, alle ore 17 – anche se già dalle ore 15,30 sarà possibile ritirare il pettorale a Palazzo Contarelli: costo del pettorale 10 o 13 euro per tutti i pre-iscritti e 16 euro per chi si iscriverà il giorno stesso – il via alla prima edizione della “Diecimila di Correggio”, gara regionale competitiva UISP sulla distanza dei 10.000 metri. La “Diecimila di Correggio” si svolgerà attraverso un circuito di 2 km, che si dipana interamente lungo le vie del centro storico correggese e che vede anche la particolarità di un tappeto di 200 metri lungo via Borgovecchio, che rappresenta una novità assoluta per una gara podistica: infatti, grazie al sostengo di Alma Carpets, leader mondiale nella produzione di moquette e dell’impresa edile OASI, saranno stesi circa 400 metri quadri di moquette lungo una delle vie più caratteristiche e storiche di Correggio e in questo modo l’acciottolato del fondo stradale risulterà per gli atleti meno invasivo. Starter della manifestazione è il cantautore correggese Marco Ligabue. Presso la Palestra Einaudi, gli atleti troveranno spogliatoi e docce. La “Diecimila di Correggio” fa parte della prima edizione del Circuito Correggese, un tour di 5 gare – “Tre sere di Correggio”, “Camminata di San Luca, mezza Maratona” e “Diecimila di Correggio” – in cui per ogni runner che avrà partecipato a tutti gli appuntamenti sarà riservato un pacco speciale contenente tre bottiglie di vino di una cantina del territorio.

“Ci apprestiamo a vivere a Correggio un bellissimo sabato di sport e impegno”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “La nostra “Camminata in rosa”, infatti, giunta alla sua quinta edizione, negli anni ha sempre conosciuto una grande partecipazione,oltre mille persone, anche per l’importanza del tema da cui nasce, ovvero la prevenzione e la cura del tumore al seno, nel mese di ottobre dedicato appunto alla lotta a questa malattia. Quest’anno, in particolare, le iscrizioni andranno a sostenere un progetto legato alla ricerca sull’immunoterapia, che rappresenta una frontiera medico-scientifica molto importante. Per quanto riguarda la “Diecimila”, prosegue la nostra collaborazione con la Podistica Correggio che, in questi anni, ci ha visti organizzare e promuovere insieme molte iniziative, sempre guidati dall’obiettivo di veicolare, tramite la pratica sportiva, valori sociali ed educativi, esempi positivi di stile di vita sani e responsabili”.
“Questa giornata si va a sommare ad altre attività che realizziamo con grande soddisfazione sul nostro territorio”, confermano Vidmer Costi ed Emilio Mori, presidente della Podistica Correggio e direttore organizzativo della “Diecimila”. “I risultati positivi raggiunti in questi anni, anche come numero di iscrizioni alle manifestazioni, si devono ai nostri volontari, senza cui non riusciremmo ad organizzare nulla, e all’amministrazione comunale che ci sostiene. Siamo al lavoro da mesi per fare in modo che la “Diecimila” sia un evento unico per tutti gli atleti, puntando su servizi di qualità e su una corsa organizzata in modo perfetto”.
“Mi piace correre, lo faccio sia per rimanere in forma, tra un concerto e l’altro, che per trovare ispirazioni artistiche: alcune mie canzoni sono nate correndo per le nostre campagne – ci dice lo stesso Marco Ligabue – Per un correggese doc come me, sarà un onore dare il via a questa gara tra le bellissime vie del borgo. Qualche anno fa ho partecipato alla maratona d’Italia e quindi so cosa vogliono dire i sacrifici e le sfide di una corsa: in bocca al lupo ragazzi!”
“Da sempre siamo impegnati nel valorizzare e promuovere lo sport per tutti e sostenere nuove idee e nuovi progetti fa parte della nostra mission”, spiega Christian Mainini, responsabile UIPS Emilia-Romagna. “Siamo quindi felici che sia nata questa nuova corsa che mette insieme sport e divertimento, anche perché dimostra quanto UISP stia crescendo sul territorio”.
“La decisione di affiancare il nostro nome a questa iniziativa testimonia la nostra vicinanza ad un territorio a cui siamo storicamente legati, per una giornata dagli importanti significati sportivi ed educativi”, commenta Michele Dieni, titolare di di OASI, main partner dell’iniziativa.
“Sosteniamo questa iniziativa perché ne condividiamo i valori di inclusione che solo lo sport sa promuovere”,  conclude Simone Priori, shopping centre manager del Centro Commerciale I Petali. “Siamo felici di far parte di un evento a cui parteciperanno tante persone, per una grande raccolta fondi e per gareggiare in uno dei centri storici più belli della nostra Regione”.

Ordinanza modifiche alla viabilità per “Diecimila di Correggio

 

TWEET

“Camminata in Rosa” e “Diecimila di Correggio: sabato 26 ottobre
pubbl.: 25 Ottobre 2019 - Ufficio Stampa

“Camminata in rosa” e “Diecimila di Correggio”: sabato 26 ottobre, una giornata “di corsa” a Correggio,  per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione nella lotta al tumore al seno e per la prima edizione di una nuova gara regionale sui 10mila metri.

Sabato 26 ottobre il centro storico di Correggio ospiterà una grande giornata di sport e solidarietà, con la “Camminata in rosa” e la “Diecimila di Correggio”. L’iniziativa è stata presentata in conferenza stampa, cui hanno partecipato il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi, Elena Veneri, assessore allo sport del Comune di Correggio, Vidmer Costi ed Emilio Mori, della Podistica Correggio, e Marco Ligabue, cantautore e starter della manifestazione.

Sabato 26 ottobre, alle ore 14,30, in corso Mazzini (zona Orologio), è fissato il ritrovo per la partenza della quinta edizione della “Camminata in rosa”, percorsi non competitivi di 3 e 7 km, aperti a tutti, per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione nella lotta al tumore al seno, promossa da Comune di Correggio, in collaborazione con AUSL Reggio Emilia, Podistica Correggio, Croce Rossa Correggio e UISP. La camminata conclude il mese della prevenzione contro il cancro al seno, con iniziative che a livello nazionale sono caratterizzate dal “nastro rosa”. Le iscrizioni si raccolgono sul posto, fino a 15 minuti prima del via: due euro la quota, punto ristoro all’arrivo e omaggi a tutti i partecipanti. Saranno premiati i primi dieci gruppi con più di dieci partecipanti e il ricavato delle iscrizioni e della vendita delle magliette rosa, cha caratterizzano la camminata, sarà devoluto ad ANDOS che lo destinerà al progetto Viva Vittoria Reggio Emilia, per sostenere l’IRCSS dell’ospedale Santa Maria Nuova per finanziare la ricerca sull’immunoterapia legata al tumore al seno.
A seguire, alle ore 17 – anche se già dalle ore 15,30 sarà possibile ritirare il pettorale a Palazzo Contarelli: costo del pettorale 10 o 13 euro per tutti i pre-iscritti e 16 euro per chi si iscriverà il giorno stesso – il via alla prima edizione della “Diecimila di Correggio”, gara regionale competitiva UISP sulla distanza dei 10.000 metri. La “Diecimila di Correggio” si svolgerà attraverso un circuito di 2 km, che si dipana interamente lungo le vie del centro storico correggese e che vede anche la particolarità di un tappeto di 200 metri lungo via Borgovecchio, che rappresenta una novità assoluta per una gara podistica: infatti, grazie al sostengo di Alma Carpets, leader mondiale nella produzione di moquette e dell’impresa edile OASI, saranno stesi circa 400 metri quadri di moquette lungo una delle vie più caratteristiche e storiche di Correggio e in questo modo l’acciottolato del fondo stradale risulterà per gli atleti meno invasivo. Starter della manifestazione è il cantautore correggese Marco Ligabue. Presso la Palestra Einaudi, gli atleti troveranno spogliatoi e docce. La “Diecimila di Correggio” fa parte della prima edizione del Circuito Correggese, un tour di 5 gare – “Tre sere di Correggio”, “Camminata di San Luca, mezza Maratona” e “Diecimila di Correggio” – in cui per ogni runner che avrà partecipato a tutti gli appuntamenti sarà riservato un pacco speciale contenente tre bottiglie di vino di una cantina del territorio.

“Ci apprestiamo a vivere a Correggio un bellissimo sabato di sport e impegno”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “La nostra “Camminata in rosa”, infatti, giunta alla sua quinta edizione, negli anni ha sempre conosciuto una grande partecipazione,oltre mille persone, anche per l’importanza del tema da cui nasce, ovvero la prevenzione e la cura del tumore al seno, nel mese di ottobre dedicato appunto alla lotta a questa malattia. Quest’anno, in particolare, le iscrizioni andranno a sostenere un progetto legato alla ricerca sull’immunoterapia, che rappresenta una frontiera medico-scientifica molto importante. Per quanto riguarda la “Diecimila”, prosegue la nostra collaborazione con la Podistica Correggio che, in questi anni, ci ha visti organizzare e promuovere insieme molte iniziative, sempre guidati dall’obiettivo di veicolare, tramite la pratica sportiva, valori sociali ed educativi, esempi positivi di stile di vita sani e responsabili”.
“Questa giornata si va a sommare ad altre attività che realizziamo con grande soddisfazione sul nostro territorio”, confermano Vidmer Costi ed Emilio Mori, presidente della Podistica Correggio e direttore organizzativo della “Diecimila”. “I risultati positivi raggiunti in questi anni, anche come numero di iscrizioni alle manifestazioni, si devono ai nostri volontari, senza cui non riusciremmo ad organizzare nulla, e all’amministrazione comunale che ci sostiene. Siamo al lavoro da mesi per fare in modo che la “Diecimila” sia un evento unico per tutti gli atleti, puntando su servizi di qualità e su una corsa organizzata in modo perfetto”.
“Mi piace correre, lo faccio sia per rimanere in forma, tra un concerto e l’altro, che per trovare ispirazioni artistiche: alcune mie canzoni sono nate correndo per le nostre campagne – ci dice lo stesso Marco Ligabue – Per un correggese doc come me, sarà un onore dare il via a questa gara tra le bellissime vie del borgo. Qualche anno fa ho partecipato alla maratona d’Italia e quindi so cosa vogliono dire i sacrifici e le sfide di una corsa: in bocca al lupo ragazzi!”
“Da sempre siamo impegnati nel valorizzare e promuovere lo sport per tutti e sostenere nuove idee e nuovi progetti fa parte della nostra mission”, spiega Christian Mainini, responsabile UIPS Emilia-Romagna. “Siamo quindi felici che sia nata questa nuova corsa che mette insieme sport e divertimento, anche perché dimostra quanto UISP stia crescendo sul territorio”.
“La decisione di affiancare il nostro nome a questa iniziativa testimonia la nostra vicinanza ad un territorio a cui siamo storicamente legati, per una giornata dagli importanti significati sportivi ed educativi”, commenta Michele Dieni, titolare di di OASI, main partner dell’iniziativa.
“Sosteniamo questa iniziativa perché ne condividiamo i valori di inclusione che solo lo sport sa promuovere”,  conclude Simone Priori, shopping centre manager del Centro Commerciale I Petali. “Siamo felici di far parte di un evento a cui parteciperanno tante persone, per una grande raccolta fondi e per gareggiare in uno dei centri storici più belli della nostra Regione”.

Ordinanza modifiche alla viabilità per “Diecimila di Correggio

 

TWEET