Edilizia Residenziale Pubblica: al via il cantiere in via Ardione
pubbl.: 25 Luglio 2017 - Ufficio Stampa

Correggio, Edilizia Residenziale Pubblica: al via i lavori di riqualificazione edilizia ed energetica di un condominio in via Ardione 2/A

Non si fermano gli interventi di riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica di proprietà del Comune di Correggio. Dopo la conclusione dei lavori in via Roma e in via Di Vittorio, infatti, sta per partire un nuovo cantiere in via Ardione 2/A dove l’intero fabbricato sarà sottoposto a un importante intervento di manutenzione straordinaria e riqualificazione energetica. Per l’esecuzione delle opere l’amministrazione comunale ha investito circa 174mila euro, di cui 126mila derivante da fondi statali e il resto che rientra nella convenzione quinquennale siglata con Acer, nel cui accordo è previsto un piano di riqualificazione degli edifici con interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria.
L’edificio, realizzato nel 1958, è costituito da sei alloggi gestiti da Acer Reggio Emilia che ha curato la progettazione della riqualificazione. L’intervento prevede la realizzazione di un isolamento a cappotto, la sostituzione dei serramenti, la realizzazione di nuove linee gas in esterno, l’installazione di un sistema di termoregolazione all’interno degli alloggi, l’isolamento dei solai, la ripassatura del manto di copertura, l’installazione di una linea vita per future manutenzioni, la sostituzione del portone di ingresso, la messa a norma delle ringhiere e dell’impianto elettrico nelle parti comuni, la predisposizione di un impianto centralizzato tv e satellitare, la creazione di una nuova pensilina d’ingresso, la creazione di nuove colonne di scarico parallele e la verifica del sistema fognario.
La sistemazione dell’area esterna comprende anche la costruzione di pensiline per posti auto e di un impianto fotovoltaico e la realizzazione di un impianto di automazione per il cancello e di uno per illuminazione esterna.
Grazie a questi lavori, il condominio produrrà un risparmio energetico, in normali condizioni di utilizzo, pari al 60%, oltre a una sensibile riduzione del consumo di gas metano, con un risparmio medio per le famiglie di circa 1000 euro all’anno.
“Dopo gli alloggi in via Roma e in via Di Vittorio, il cantiere in via Ardione rappresenta un altro importante tassello che si aggiunge ai cospicui investimenti che stiamo sostenendo a favore dell’edilizia residenziale pubblica”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Il nostro patrimonio di alloggi è numericamente ingente e, insieme ad Acer, ci stiamo impegnando in un’approfondita opera di riqualificazione per garantire alle famiglie una migliore vivibilità e una maggiore sostenibilità degli alloggi”.

TWEET

Edilizia Residenziale Pubblica: al via il cantiere in via Ardione
pubbl.: 25 Luglio 2017 - Ufficio Stampa

Correggio, Edilizia Residenziale Pubblica: al via i lavori di riqualificazione edilizia ed energetica di un condominio in via Ardione 2/A

Non si fermano gli interventi di riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica di proprietà del Comune di Correggio. Dopo la conclusione dei lavori in via Roma e in via Di Vittorio, infatti, sta per partire un nuovo cantiere in via Ardione 2/A dove l’intero fabbricato sarà sottoposto a un importante intervento di manutenzione straordinaria e riqualificazione energetica. Per l’esecuzione delle opere l’amministrazione comunale ha investito circa 174mila euro, di cui 126mila derivante da fondi statali e il resto che rientra nella convenzione quinquennale siglata con Acer, nel cui accordo è previsto un piano di riqualificazione degli edifici con interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria.
L’edificio, realizzato nel 1958, è costituito da sei alloggi gestiti da Acer Reggio Emilia che ha curato la progettazione della riqualificazione. L’intervento prevede la realizzazione di un isolamento a cappotto, la sostituzione dei serramenti, la realizzazione di nuove linee gas in esterno, l’installazione di un sistema di termoregolazione all’interno degli alloggi, l’isolamento dei solai, la ripassatura del manto di copertura, l’installazione di una linea vita per future manutenzioni, la sostituzione del portone di ingresso, la messa a norma delle ringhiere e dell’impianto elettrico nelle parti comuni, la predisposizione di un impianto centralizzato tv e satellitare, la creazione di una nuova pensilina d’ingresso, la creazione di nuove colonne di scarico parallele e la verifica del sistema fognario.
La sistemazione dell’area esterna comprende anche la costruzione di pensiline per posti auto e di un impianto fotovoltaico e la realizzazione di un impianto di automazione per il cancello e di uno per illuminazione esterna.
Grazie a questi lavori, il condominio produrrà un risparmio energetico, in normali condizioni di utilizzo, pari al 60%, oltre a una sensibile riduzione del consumo di gas metano, con un risparmio medio per le famiglie di circa 1000 euro all’anno.
“Dopo gli alloggi in via Roma e in via Di Vittorio, il cantiere in via Ardione rappresenta un altro importante tassello che si aggiunge ai cospicui investimenti che stiamo sostenendo a favore dell’edilizia residenziale pubblica”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Il nostro patrimonio di alloggi è numericamente ingente e, insieme ad Acer, ci stiamo impegnando in un’approfondita opera di riqualificazione per garantire alle famiglie una migliore vivibilità e una maggiore sostenibilità degli alloggi”.

TWEET