“Marzo Mese Allegriano”: quarta edizione, marzo 2020
pubbl.: 21 Febbraio 2020 modif.: 25 Febbraio 2020 - Ufficio Stampa

+++ AGGIORNAMENTO+++
In seguito all’ordinanza della Regione Emilia-Romagna e del Ministero della Salute in merito alle disposizioni sul contenimento della diffusione del nuovo coronavirus, l’incontro con Gianpaolo Lusetti, in calendario domenica 1 marzo, è rimandato a data da destinarsi.

 

“Mese Allegriano”: a Correggio, un mese nel nome di Antonio Allegri.

Nel 500esimo degli affreschi della cupola di San Giovanni Evangelista a Parma, ritorna a Correggio la quarta edizione del “Marzo, mese Allegriano”, la serie di appuntamenti su Antonio Allegri promossi dal Comune di Correggio, in collaborazione con la Fondazione Il Correggio e, quest’anno, con la Fondazione Palazzo Magnani, in occasione della mostra “Ritratto di giovane donna”, in corso ai chiostri di San Pietro a Reggio Emilia.
Si tratta di tre conversazioni d’arte – in programma alla domenica, alle ore 16,30, al centro di documentazione Correggio Art Home, nella Casa del Correggio (in via Borgovecchio, 39): si comincia domenica 1 marzo, con Gianpaolo Lusetti, storico dell’arte, con una conferenza dal titolo “Gli occhi del Correggio”; a seguire, domenica 15 marzo, “Correggio a Parma: un percorso tra le fonti” sarà il tema affrontato da Cristina Cecchinelli, storica dell’arte; domenica 22 marzo, infine, Francesca Baldini, storica dell’arte, propone un inedito percorso tra “Correggio e la musica”.
Ad arricchire ulteriormente il “Mese Allegriano”, due ulteriori appuntamenti: domenica 8 marzo, alle ore 16, il prof. Claudio Franzoni, curatore dell’esposizione reggiana, e Pierluca Nardoni, storico e critico d’arte, guideranno la visita alla mostra “Ritratto di giovane donna”; domenica 29 marzo – Casa del Correggio, ore 16 – “Come Correggio, anche tu pittore” è il titolo del laboratorio di pittura su cavalletto, con carboncino e sanguigna, condotto da Francesco Ferrari.

“Dopo gli eventi che si sono svolti a Correggio nel corso dell’inverno, legati alla mostra in corso a Reggio Emilia, proseguiamo nel nostro impegno sulla divulgazione dell’opera e della figura di Antonio Allegri con le iniziative del Mese Allegriano”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Si tratta di un appuntamento, che abbiamo voluto rilanciare con un’attenzione significativa nel 2017, sempre particolarmente atteso per la qualità delle proposte e degli ospiti invitati a parlare. Durante questi mesi abbiamo lavorato con grande soddisfazione, insieme alla Fondazione Palazzo Magnani, in occasione della mostra sul “Ritratto di giovane donna”, promuovendo nella nostra città tre “Conversazioni sul Correggio”, che hanno ottenuto uno straordinario riscontro di partecipazione. La valorizzazione del nome di Antonio Allegri rappresenta una delle priorità nell’ambito delle nostre proposte culturali, che portiamo avanti con impegno, grazie al lavoro del nostro centro di documentazione e alla collaborazione con la Fondazione Il Correggio”.

Info (prenotazioni e costi per visita guidata e laboratorio)
Tel. 0522.631770 – turismo@comune.correggio.re.itinfo@correggioarthome.it

TWEET

“Marzo Mese Allegriano”: quarta edizione, marzo 2020
pubbl.: 21 Febbraio 2020 modif.: 25 Febbraio 2020 - Ufficio Stampa

+++ AGGIORNAMENTO+++
In seguito all’ordinanza della Regione Emilia-Romagna e del Ministero della Salute in merito alle disposizioni sul contenimento della diffusione del nuovo coronavirus, l’incontro con Gianpaolo Lusetti, in calendario domenica 1 marzo, è rimandato a data da destinarsi.

 

“Mese Allegriano”: a Correggio, un mese nel nome di Antonio Allegri.

Nel 500esimo degli affreschi della cupola di San Giovanni Evangelista a Parma, ritorna a Correggio la quarta edizione del “Marzo, mese Allegriano”, la serie di appuntamenti su Antonio Allegri promossi dal Comune di Correggio, in collaborazione con la Fondazione Il Correggio e, quest’anno, con la Fondazione Palazzo Magnani, in occasione della mostra “Ritratto di giovane donna”, in corso ai chiostri di San Pietro a Reggio Emilia.
Si tratta di tre conversazioni d’arte – in programma alla domenica, alle ore 16,30, al centro di documentazione Correggio Art Home, nella Casa del Correggio (in via Borgovecchio, 39): si comincia domenica 1 marzo, con Gianpaolo Lusetti, storico dell’arte, con una conferenza dal titolo “Gli occhi del Correggio”; a seguire, domenica 15 marzo, “Correggio a Parma: un percorso tra le fonti” sarà il tema affrontato da Cristina Cecchinelli, storica dell’arte; domenica 22 marzo, infine, Francesca Baldini, storica dell’arte, propone un inedito percorso tra “Correggio e la musica”.
Ad arricchire ulteriormente il “Mese Allegriano”, due ulteriori appuntamenti: domenica 8 marzo, alle ore 16, il prof. Claudio Franzoni, curatore dell’esposizione reggiana, e Pierluca Nardoni, storico e critico d’arte, guideranno la visita alla mostra “Ritratto di giovane donna”; domenica 29 marzo – Casa del Correggio, ore 16 – “Come Correggio, anche tu pittore” è il titolo del laboratorio di pittura su cavalletto, con carboncino e sanguigna, condotto da Francesco Ferrari.

“Dopo gli eventi che si sono svolti a Correggio nel corso dell’inverno, legati alla mostra in corso a Reggio Emilia, proseguiamo nel nostro impegno sulla divulgazione dell’opera e della figura di Antonio Allegri con le iniziative del Mese Allegriano”, commenta il sindaco di Correggio, Ilenia Malavasi. “Si tratta di un appuntamento, che abbiamo voluto rilanciare con un’attenzione significativa nel 2017, sempre particolarmente atteso per la qualità delle proposte e degli ospiti invitati a parlare. Durante questi mesi abbiamo lavorato con grande soddisfazione, insieme alla Fondazione Palazzo Magnani, in occasione della mostra sul “Ritratto di giovane donna”, promuovendo nella nostra città tre “Conversazioni sul Correggio”, che hanno ottenuto uno straordinario riscontro di partecipazione. La valorizzazione del nome di Antonio Allegri rappresenta una delle priorità nell’ambito delle nostre proposte culturali, che portiamo avanti con impegno, grazie al lavoro del nostro centro di documentazione e alla collaborazione con la Fondazione Il Correggio”.

Info (prenotazioni e costi per visita guidata e laboratorio)
Tel. 0522.631770 – turismo@comune.correggio.re.itinfo@correggioarthome.it

TWEET